lunedì 17 settembre 2007

sottovetro

2 commenti:

matt ha detto...

Un'esistenza un destino!
E un bacione all'autore musicale!

Ma che fine hanno fatto le avventure di ratz? Cos'e', mi assento per qualche giorno e arriva l'apocalisse, cosi', senza avvisare?

Manuela Soriani ha detto...

C'è sempre una certa malinconia di base, in queste storie riflessive, Francesco!
Davvero carine!